“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

“LegaMi”: arte pubblica a Mirafiori sud

A Mirafiori sud, domenica 21 ottobre, si potrà ammirare il quartiere da un punto di vista insolito: “LegaMI: messaggi e connessioni tra gli abitanti di MIrafiori sud” è l’installazione temporanea di arte pubblica tra i palazzi di via Artom e di via Fratelli Garrone che accoglierà abitanti e visitatori in un itinerario diverso, fatto di colore e creatività.

La parola chiave è legame: creare, connettere, ricucire spazi e relazioni tra gli abitanti per riqualificare le periferie e promuovere il senso di comunità. Fili di bandiere appesi ai balconi dei piani alti di palazzi dirimpetto, sospesi sopra il giardino pubblico, danno vita a un vero e proprio racconto visivo leggibile da tutti e visibile a distanza.

Gli abitanti dei palazzi sono stati coinvolti in un percorso partecipato di raccolta di pensieri, immagini e parole e di ideazione di una frase che raccontasse il loro quartiere. Ogni bandiera rappresenta una lettera o uno spazio tra parole secondo il codice delle bandiere nautiche, comunicando un messaggio con forme e colori decodificabili attraverso un’apposita legenda. 150 bandiere in tessuto nautico, prodotte da una sarta del quartiere, vengono innalzate utilizzando 600 metri di cordame da barca. A completamento dell’installazione artistica a cielo aperto, a terra le aiuole tra i palazzi si riempiranno da qui alla prossima primavera di fiori e piante che riprendono ed enfatizzano i colori delle bandiere e che accompagnano il pubblico nella lettura del messaggio in codice. La messa a dimora delle piante è stata anch’essa il prodotto di un percorso di giardinaggio condiviso e collettivo con gli abitanti.
“LegaMI: messaggi e connessioni tra gli abitanti di MIrafiori sud” è stato realizzato nell’ambito del progetto MIRA UP, promosso dalla Fondazione della Comunità di Mirafiori ONLUS ed è a cura di Associazione Kallipolis, Associazione CentroX100, Associazione Parco del Nobile e AICS Torino in collaborazione con ATC – Agenzia Territoriale per la casa del Piemonte Centrale, Divisione Edilizia Residenziale Pubblica della Città di Torino, Settore Ambiente e Verde Pubblico della Città di Torino, Servizio Trasformazioni Urbane e Qualità degli Spazi della Città di Torino, Servizio Mobilità della Città di Torino, Circoscrizione 2 della Città di Torino.

Partecipazione libera e gratuita, accompagnata da merenda a base di pizza e focaccia prodotte nel forno sociale di Mirafiori sud presso la Comunità I Passi.

Per chi volesse conoscere meglio il quartiere, il neonato Collettivo Iperurbana organizza in questa occasione un tour in bicicletta alla scoperta di Mirafiori sud tra passato e presente al costo di 10,00 euro (comprensivo di assicurazione), con iscrizione obbligatoria entro venerdì 19 ottobre scrivendo a iperurbana@gmail.com.

Il ritrovo è alle 14.30 in corso Agnelli 200; il tour termina alle 18.00 tra i palazzi di via Artom e via Fratelli Garrone.

Nel corso del tour è possibile ammirare in via Plava 66 un’altra opera pubblica realizzata recentemente nel quartiere nell’ambito del progetto MIRA UP a cura dell’Associazione Linea d’Acqua, del Comitato Borgata Mirafiori e dell’Associazione Ambarabaciccicoccò. Un gruppo di giovani del quartiere, attraverso un percorso di digital storytelling, ha ideato un disegno condiviso che testimoniasse le diverse anime di Mirafiori sud e la sua storia e ha individuato alcuni spazi urbani da riqualificare e abbellire. Nasce così la scelta di dipingere il grande muro di cemento che delimita un lato dei giardini pubblici di via Plava 66.

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)
"LegaMi": arte pubblica a Mirafiori sud, 8.0 out of 10 based on 2 ratings

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*