C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

Cinemautismo, il cinema si tinge di blu.

Si svolgerà dal 2 al 5 aprile, tra  Cinema Lux, Cinema Classico e Cinema Massimo l’ 11^ edizione di Cinemautismo, la prima rassegna cinematografica italiana dedicata all’autismo e alla sindrome di Asperger: l’ingresso gratuito alle proiezioni punta a sensibilizzare il pubblico su questo tema. “Il suo obiettivo è quello di dare visibilità all’argomento avvalendosi di un mezzo comunicativo immediato ed emotivamente coinvolgente quale il cinema e stimolando il dibattito al fine di rendere i disturbi dello spettro autistico meno “invisibili””.

A colorare idealmente di blu, colore simbolo dell’autismo, la nostra città, il programma – curato da Marco Mastino e Ginevra Tomei – propone una selezione di pellicole tematiche provenienti da tutto il mondo, di cui cinque in anteprima nazionale.

Verranno presentati film e documentari provenienti dal Marocco alla Turchia, all’Irlanda, alla Danimarca, all’Uruguay, raccontando come l’autismo venga vissuto e raccontato anche ad altre latitudini.
Martedì 2 aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, in collaborazione con i Servizi Educativi del Museo Nazionale del Cinema, è organizzata una matinée per le scuole superiori alle ore 9,30 presso il Cinema Massimo con il film Quanto basta di Francesco Falaschi.

Alle ore 20,30 inaugurazione ufficiale dell’evento, con la proiezione della pellicola irlandese The Drummer and the Keeper di Nick Kelly, presentata all’ultimo Umbria Film Festival,  che racconta la particolare amicizia tra un giovane batterista con disturbo bipolare e un portiere di calcio con sindrome di Asperger (ore 20.30, Cinema Lux).

Per conoscere tutto il programma della manifestazione: info@cinemautismo.it – info@amnc.it

La rassegna è organizzata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema, e vede il sostegno di Angsa Piemonte Onlus sez. di Torino, Gruppo Asperger Onlus, Anffas Onlus Torino, Angsa Biella Onlus, Omphalos “autismo & famiglie” Onlus e Fondazione CRT. Media partnership di Radio Energy.

Ingresso libero a tutte le proiezioni sino a esaurimento dei posti disponibili in sala.

Ufficio Stampa: Giulia Gaiato, gaiatogiulia@gmail.com

Anna Scotton
annas@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 2 votes)
Cinemautismo, il cinema si tinge di blu., 10.0 out of 10 based on 1 rating

1 Commento su Cinemautismo, il cinema si tinge di blu.

  1. Grazie ad Anna ed a Vicini. Il problema “autismo” é estremamente dirompente e cambia la vita di tutti coloro che ne sono coinvolti. Ecco perché va conosciuto di più e meglio. Il cinema è un potente mezzo di conoscenza e divulgazione, quindi grazie a tutti:

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*