C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

La sostenibilità al Mausoleo della Bela Rosin

Domenica 16 giugno, dalle ore 10.00 alle 19.00, in Strada Castello di Mirafiori 148/7l’Associazione CentroScienza Onlus e Amiat Gruppo Iren, con la partecipazione del Museo Regionale di Scienze Naturali, daranno vita all’iniziativa “LA SOSTENIBILITÀ AL MAUSOLEO”, una giornata di attività, giochi e iniziative intorno al tema della sostenibilità.

L’inquinamento ambientale e il cambiamento climatico sono tra le questioni cruciali dei giorni nostri: in questo periodo se ne parla tanto, con preoccupazione e urgenza, ma non sempre le informazioni sono trasmesse in modo corretto.

Come possiamo modificare le nostre abitudini quotidiane in modo che queste abbiano un minore impatto sull’ambiente? Come possiamo riciclare o riutilizzare gli scarti? Quali sono gli accorgimenti da seguire per una corretta gestione dei rifiuti?

Oltre ai numerosi stand, sarà possibile assistere a una dimostrazione pratica dei mezzi Amiat utilizzati per la raccolta rifiuti e la pulizia della città in azione; tra essi anche un mezzo elettrico, fornito dal Gruppo Iren, nella direzione della sostenibilità ambientale anche in tema di mobilità.

All’interno del Mausoleo, nell’ambito dei festeggiamenti per i 50 anni dell’azienda, sarà inoltre possibile ripercorrere l’esposizione “50 anni di Amiat”: una serie di pannelli raccontano infatti come si è arrivati alla scelta del logo celebrativo e della nuova mascotte di Amiat – Taurino Netturbino.

L’iniziativa si svolge nell’ambito delle Settimane della Scienza 2019: qui il programma:

www.settimanedellascienza.it

 

L’ingresso e la partecipazione a tutte le attività sono gratuiti

 

Anna Scotton

annas@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
La sostenibilità al Mausoleo della Bela Rosin, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*