Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce.
(Lev Tolstoj)

Un dolce per Mirafiori

Ancora un mese per partecipare al concorso “Un dolce per Mirafiori”

Alassio ha i Baci, Ivrea ha la Torta 900, Borgofranco ha i Canestrelli, Chivasso ha i Nocciolini e anche Mirafiori, da sempre identificata con la Fabbrica, avrà presto il suo dolce.

Grazie al suo patrimonio di aree verdi, la tradizione di orticoltura urbana, la nuova attenzione al cibo per tutti e al contrasto allo spreco alimentare, Mirafiori Sud è stata nominata “Comunità Urbana Slow Food”.

E per sancire questa nuova realtà, nasce da un gruppo di associazioni che operano nel territorio e da Fondazione della Comunità di Mirafiori ONLUS l’idea di ideare un dolce speciale, nuovo, esclusivo: “Un dolce di Mirafiori” che vede il coinvolgimento di una vasta comunità per la sua ideazione.

Il concorso si rivolge a tutti coloro che sono appassionati di cucina, professionisti e non. La ricetta vincitrice sarà offerta in produzione esclusiva alle realtà produttive artigianali di Mirafiori Sud perché diventi il dolce tipico da assaporare e comperare nel quartiere.

Per questo, la giuria del contest è formata da rappresentanti di pasticcerie locali, membri di Slow Food e food blogger che valuteranno la ricetta e il dolce anche sulla base della sua possibile produzione. Ad oggi sono quattro le pasticcerie che sono state invitate e che hanno aderito alla giuria: D’Arrigo di corso Traiano, Venere di Borgata Mirafiori, Da Tony e Maria di via Negarville e Dell’Agnese di corso Unione Sovietica.

Come si partecipa?

Si partecipa presentando una ricetta inedita che contenga almeno un prodotto Presìdio Slow Food entro le ore 13.00 del 9 dicembre 2019 inviando a info@fondazionemirafiori.it la ricetta corredata da una fotografia del dolce preparato.

Nelle settimane che precedono la chiusura del concorso, sulla pagina FB di Mirafiori Social  Green (https://www.facebook.com/mirafiorisocialgreen/ ) verranno pubblicati gli aggiornamenti del concorso e alcune informazioni sui Presìdi Slow Food per chiarire che cosa siano, la loro importanza e qualche esempio che potrebbe essere inserito nella ricetta.

Il 15 dicembre, nel corso della Festa di Natale a Casa nel Parco, le ricette saranno esposte e gli abitanti del quartiere saranno chiamati a votare la ricetta che preferiscono. Il punteggio ottenuto dalle ricette contribuirà alla valutazione della giuria di professionisti.

Le ricette saranno quindi valutate dalla giuria dei professionisti e quelle considerate più promettenti saranno invitate alla prova dell’ASSAGGIO nel corso di un evento pubblico.

Al vincitore del concorso andrà un cesto di prodotti Slow Food del valore di 100,00 Euro, il dolce selezionato diventerà “Il dolce di Mirafiori” e il nome riporterà quello del suo ideatore.

Il concorso “Un dolce per Mirafiori” è promosso dalle associazioni Kallipolis (www.kallipolis.net ), Parco del Nobile (httpp://www.associazioneparcodelnobile.it/ e Bene Comune nell’ambito del progetto “COM.PRO a Mirafiori”, sostenuto dalla Fondazione della comunità di Mirafiori ONLUS ((httpp://www.fondazionemirafiori.it/)

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Un dolce per Mirafiori, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*