“Lavora quando puoi e riposa quando devi”
Lailah Gifty Akita

Orti tra le Case a Mirafiori

Coloro che sono interessati a coltivare un orto urbano, potranno scoprirne la realizzazione sabato 25 gennaio, quando lo staff proGIreg presenterà l’attività “Orti tra le Case in via Roveda 35/1” .

Nell’incontro, aperto a tutti, verrà illustrato il progetto europeo proGIreg che coinvolge Torino come unica città italiana, e le attività per i cittadini.  Nella primavera 2020 in via Roveda a Mirafiori saranno installati gli orti condivisi in cassone, che permettono ai cittadini di avere orti sotto casa da condividere con i vicini, terra coltivabile in luoghi con asfalto, spazi di incontro e di convivialità in quartiere.

“Orti tra le Case” ha ottenuto il contributo della Circoscrizione 2, che ha permesso di aumentare il numero di orti in cassone già diffusi in altri punti della città.

ProGIreg è un progetto finanziato dalla Commissione Europea per sperimentare “soluzioni basate sulla natura” con l’obiettivo di rigenerare e migliorare le città con un passato industriale.

Otto città in tutto il mondo partecipano al progetto. A Torino in molti luoghi è possibile sperimentare dal vivo le NBS, “Nature Based Solutions”, cioè soluzioni basate sulla natura, tra cui new soil, orti urbani di comunità, pareti e tetti verdi, corridoi verdi accessibili, processi di compensazione ambientale, insetti impollinatori e la loro biodiversità.

Appuntamento dunque SABATO 25 GENNAIO 2020

dalle 15.30 alle 17.30 presso l’Associazione Crescere Insieme in via Anselmetti 67 a Torino

Merenda offerta a cura di Essere Anziani a Mirafiori sud e Fa bene. Partecipazione libera e gratuita.

LABORATORIO LUDICO-CREATIVO a cura di Coop. Mirafiori per bambini dai 3 ai 10 anni.
Prenotazione obbligatoria a info@fondazionemirafiori.it

 

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

 

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Orti tra le Case a Mirafiori, 9.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*