“Non sapendo quando l’alba arriverà, tengo aperta ogni porta.” Emily Dickinson

Parchi, divieto di utilizzo delle attrezzature ludiche e sportive

È in corso dal 14 marzo, a cura dei tecnici del Verde pubblico e della Polizia municipale del Comune, la posa nei parchi e nelle altre aree verdi dei cartelli di divieto “alla fruizione delle attrezzature ludiche e sportive di parchi e giardini”, come indicato dai D.P.C.M. dell’8 marzo 2020 e del 9 marzo 2020. Il testo ricorda che il divieto di assembramento comprende anche le aree verdi pubbliche (parchi, giardini, verde annesso ad edifici pubblici e verde di arredo).
Questo il contenuto dei cartelli.
—–
Considerato che l’evolversi dell’emergenza sanitaria internazionale legata al diffondersi del contagio da COVID-19 rende necessario adottare tutte le misure possibili atte a tutelare la salute pubblica
SI RICHIAMANO
il D.P.C.M. del 8 marzo 2020 ed il D.P.C.M. del 9 marzo 2020
che limitano il puntuale rispetto da parte dei singoli cittadini delle disposizioni relative agli spostamenti delle persone fisiche, se non per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza
e che
VIETANO
sull’intero territorio nazionale, ogni forma di assembramento di persone nei luoghi pubblici ed aperti al pubblico, comprese quindi le aree verdi pubbliche (parchi, giardini, verde annesso ad edifici pubblici e verde di arredo).
Nello spirito delle succitate disposizioni rivolte ad adottare tutte le misure possibili atte a tutelare la salute pubblica, è conseguentemente fatto divieto alla fruizione delle attrezzature ludiche e sportive di parchi e giardini.

 

franco

direttore@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Parchi, divieto di utilizzo delle attrezzature ludiche e sportive, 8.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*