“Lavora quando puoi e riposa quando devi”
Lailah Gifty Akita

GLOCAL d’estate

Dal 15 luglio al 4 agosto, il Glocal –  la cui 19a edizione, prevista dal 12 al 16 marzo scorso al Cinema Massimo MNC di Torino, era saltata a causa dell’epidemia da Covid 19 – sarà il primo tra i festival cittadini a riproporsi al pubblico e lo farà eccezionalmente in una versione estiva, in cui film in concorso e proiezioni speciali saranno parte dei calendari di arene cinematografiche.

Dal giorno stesso in cui abbiamo dovuto sospendere l’edizione 2020 del Glocal io e il resto della squadra del festival abbiamo avuto un solo obiettivo in testa: portarla a termine. Lo sentivamo come un dovere sia nei confronti dei film selezionati, sia nei confronti del nostro stesso lavoro.” afferma Gabriele Diverio, direttore artistico del Glocal Film Festival.“

Il calendario di 9 proiezioni si snoderà attraverso la città dal centro alle periferie, per un’edizione diffusa, occasione ideale per quello che è da sempre obiettivo del Glocal Film Festival: creare occasioni di visibilità e incontro con la creatività e l’industria cinematografica locale.

In programma a Glocal d’estate la proiezione speciale di Pastrone! (17 luglio, Cinema a Palazzo) introdotto dal regista Lorenzo De Nicola – documentario che avrebbe dovuto inaugurare il festival di marzo-; e l’omaggio a Gianluca Maria Tavarelli che sarà ospite della proiezione di Un amore (28 luglio, Cinema a Palazzo) e verrà insignito del Premio Riserva Carlo Alberto dedicato dal Glocal a personalità del cinema piemontese.

Immancabili gli appuntamenti con le due storiche sezioni competitive Panoramica Doc e Spazio Piemonte: i 6 documentari della sezione Panoramica Doc (di cui due in anteprima assoluta e tre in prima regionale) saranno Medium di Laura Cini (15 luglio, Cinema a Palazzo), Ghiaccio di Tomaso Clavarino (21 luglio, Cap10100), Aurora di Giuseppe Bisceglia (22 luglio, sPAZIO211), Essere Lydia di Gino Caron (23 luglio, Via Baltea 3), Star Stuff di Milad Tangshir (31 luglio, Cecchi Point) e Moka Noir: a Omegna non si beve più caffè di Erik Bernasconi (4 agosto, Portofranco Summer Night); mentre il cinema breve di Spazio Piemonte, sarà protagonista di una maratona-evento al cui termine verrà assegnato il premio al migliore tra i 20 corti finalisti (27 luglio, Cinema al Castello).

LUOGHI DEL FESTIVAL & MODALITÀ D’INGRESSO

Cinema a Palazzo – Corte d’onore di Palazzo Reale (Piazzetta Reale 1). 6 € intero / 5-4 € ridotto

Cinema al Castello – Cortile del Castello del Valentino (Viale Matteotti 39). 6 € intero / 5 € ridotto

La grande bellezza a Torino – Via Baltea 3 (Via Baltea 3). Ingresso libero

Piazza Cecchi – Cecchi Point (Via Antonio Cecchi 17). Ingresso libero
Portofranco Summer Night – Casa del Quartiere San Salvario (Via Oddino Morgari 14). 4 €

sPAZIO211 (Via Cigna 211). 4 €

This Must Be the Place – Cap10100 (Corso Moncalieri 18). 10 € (aperitivo + film)

* In caso di pioggia, tutte le proiezioni saranno annullate ad eccezione di quelle nelle rassegne Cinema al Castello, Piazza Cecchi e This Must Be the Place.

INFO: www.piemontemovie.com

Anna Scotton

annas@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*