“Lavora quando puoi e riposa quando devi”
Lailah Gifty Akita

Lovers 2020: I film che cambiano la vita.

“Torino, come sempre, è felice di dare tutto il suo supporto al fine di realizzare un festival che è innanzitutto un presidio culturale. Uno spazio ormai simbolico a livello nazionale e internazionale dove i temi dell’identità di genere, dei diritti, del rispetto vengono affrontati in un processo narrativo che incrocia ragione ed emozione, rendendo un servizio  indispensabile per la nostra Comunità.”

La sindaca Appendino ha salutato il più antico festival sui temi LGBTQI d’Europa e terzo nel mondo: diretto da Vladimir Luxuria,  nonostante il Covid, si svolgerà dal vivo, a Torino, dal 22 al 25 ottobre 2020, nelle sale del Cinema Massimo – Museo Nazionale del Cinema.

 

Sensibilizzazione all’omotransfobia, all’insegna della vivacità di un’offerta  di film di qualità e che facciano pensare, sintetizzata dal manifesto realizzato da Leo Ortolani, un fumettista molto noto per la serie Rat-Man. Ispirato alla Dolce Vita felliniana, è una ricostruzione iconica della mitologia LGBTQ con tutti i suoi più caratteristici elementi fondanti. Al centro, Cinzia, la protagonista biondo platino che fa il bagno nella fontana, è l’interpretazione trans di Anita Ekberg.

A ribadire i diritti di lesbiche, gay, bisessuali, trans, queer e intersessuali,e  benchè “asciugata” nella durata, la manifestazione potrà contare su un ricco parterre di ospiti: ad inaugurare il festival, giovedì 22 sera in Mole Antonelliana (ingresso ad inviti), l’icona del cinema Gina Lollobrigida  dialogherà con Vladimir Luxuria. La serata sarà trasmessa in streaming sui canali web e social del Lovers Film festival. Venerdì 23, alle 20.15  la direttrice dialogherà invece con il regista Matteo Garrone, e l’attore Daniele Gattano presenterà in anteprima il suo monologo inedito intitolato Fuori!. Sabato 24, alle 20.30, il regista e direttore artistico Luca Tommassini sarà protagonista del talk con Vladimir Luxuria “Una vita in movimento” durante il quale sarà ripercorsa la sua carriera di successo internazionale da ballerino e coreografo. Domenica 25 alle 20.15, a discutere di “mascolinità tossica” con la direttrice saranno il cantante Achille Lauro e il politico e attivista LGBT Alessandro Zan, relatore della legge contro l’omolesbotransfobia che approderà in Aula il 20 ottobre.

 

In mezzo, 32 titoli in concorso quest’anno, tra lungometraggi, documentari e cortometraggi provenienti da Stati Uniti, Cile, Iran, Israele, Georgia e Repubblica Ceca; 22 le anteprime nazionali, per 3 sezioni competitive: All The Lovers, Concorso Internazionale Lungometraggi; Real Lovers, Concorso Internazionale Documentari e Future Lovers, Concorso Internazionale Cortometraggi.

Tutte le info e il programma al sito:

https://www.loversff.com/it/

Anna Scotton

annas@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*