“Pensa a tutta la bellezza ancora rimasta attorno a te e sii felice.”

Anna Frank

Spesa SOSpesa con Cascina Roccafranca a Mirafiori

All’inizio era il “caffè sospeso”, iniziativa nata a Napoli di lasciare in anonimato un caffè pagato (sospeso) al bar in favore dei più poveri. Con il perdurare della pandemia, e dunque col nascere di nuove difficoltà economiche, questo gesto simbolico si è diffuso all’interno del settore alimentare, ispirando la realizzazione di progetti di spesa sospesa in varie zone d’Italia.

“Chi può metta, chi non può prenda” per citare il detto partenopeo, permette alle persone che versano in temporanea condizione di povertà di accedere a cibo di qualità senza dover necessariamente bussare alle mense caritatevoli.

Ora è partita anche a Mirafiori Nord la “Spesa SOSpesa”, una delle azioni previste dal progetto “Quartieri Solidali” realizzato da Fondazione Cascina Roccafranca e Fondazione Mirafiori con il contributo della Circoscrizione 2 e con la collaborazione delle comunità parrocchiali del quartiere.

La Spesa SOSpesa vuole essere anche un piccolo aiuto al commercio di prossimità.

Come fare? Si lascia in uno dei negozi aderenti un buono spesa del valore che si desidera per permettere un acquisto di prodotti alimentari e beni di prima necessità. I volontari del servizio civile di Cascina Roccafranca ritireranno la spesa e la doneranno a persone e famiglie del quartiere in difficoltà economica.

Di seguito l’elenco dei negozi aderenti

Alimentari
Il Capolinea delle frutta, di Vincenzo Marano,
v. Moncalieri 140, Grugliasco
La bancarella, di Giovanni Greco, di Giovanni Greco,
v. don Giovanni Grioli 19/A
La frutta del Borgo, di Gianfranco Atzeni, v. G. Reni 96 int. 24
La mia bottega, di Ceci Simone, Via Baltimora 161/A
Pret a café, di Andrea Prette,
Via Boston 135 ang. via Ragusa 4/a
Semplice & cortese, di Manuela Strigari, Corso Siracusa 96/a

Cartolerie
Cartoleria La Mina, di Francesco Mancuso, v. Gaidano 168
Cartolibreria Mille colori,
di Monica Chiassi, Caterina Ghezzi e Rita Littorio,
v. Gaidano 67
Fotocartoleria, di Mario Sturnia, v. G. Reni 96 int. 22
Il dado, di Batin Irina, Via Filadelfia 261/A

Farmacie
Farmacia Santa Maria, di Michela Garelli,
v. Moncalieri 122, Grugliasco

Macellerie
La Macelleria del Gerbido, di Michela Marano,
v. Moncalieri 49, Grugliasco
Astigiana Carni, di Gallucci Nicolino, v. don Giovanni Grioli 17
Macelleria da Franco, di Francesco D’Onofrio,
v. Fulvio Croce 27
Macelleria Innovativa Rusconi, di Rusconi Cristian,
Via Baltimora 161
Macelleria Elio Prette, di Elio Prette, Via Ragusa 6

Panetterie
Il mulino, di Domenico Calarco , v. Gaidano 55
Il fornaio, di Giuseppe Fiorica, v. Moncalieri 49, Grugliasco
Le delizie del Borgo, di Rosalia Crapanzano,
v. G. Reni 96 int. 26
Panificio Fiorica, di Giuseppe Fiorica, v. Fulvio Croce 20
Profumo di pane, di De Filippis Gianni, v. Bellono 2/c
Le dolci delizie, di Lombardo Daniela, v. Don Giovanni Grioli 21

 

I negoziante del quartiere disponibili a far parte dell’iniziativa di “spesa sospesa”, possono mandare una mail a info@fondazionemirafiori.it  o chiamare il numero 011 6825390 ed essere contattati. Diventano un luogo in cui le persone possono lasciare il buono spesa.

I cittadini che conoscono negozianti che vorrebbero aderire alla “spesa sospesa”possono scrivere a info@fondazionemirafiori.it , la quale contatterà il negoziante di fiducia in cui si potrà lasciare un buono spesa.

Per informazioni:

https://fondazionemirafiori.it/spesa-sospesa

https://www.cascinaroccafranca.it/parte-la-spesa-sospesa-a…/
quartierisolidali@cascinaroccafranca.it

 

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Spesa SOSpesa con Cascina Roccafranca a Mirafiori, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*