“L’uomo non sa accettare la vita nel suo nocciolo di casualità e di attesa. Paradossalmente vuole tutto e subito, ma arriva tardi o nel momento sbagliato.”
(Dino Buzzati)

Malasanità

Si sopporta ormai da parecchio tempo, e forse da un bel po’ prima della pandemia, che la nostra sanità zoppichi: tempi biblici per le prenotazioni con alcuni gustosi picchi laddove gli esami sono tra i più richiesti e le patologie più democratiche. Insomma, il confronto impietoso tra le due velocità pubblico e privato, già aveva insospettito anche le anime più candide. Sulla qualità dei servizi, una volta fortunosamente ottenuti, c’era però una generale condiscendenza: “ Sì, beh, però i medici sono bravi, però, tutto sommato, i locali arieggiati” e compagnia bella.

La mazzata finale alla nostra già scarsa autostima sanitaria ce l’ha inferta però CR7.

E’ vero che stiamo parlando di acciacchi animali, ma il calciatore ha messo in discussione la locale abilità veterinaria; non si fa!

Mandando a curare il suo gatto vittima di un incidente direttamente in Spagna, ha quasi esplicitamente espresso un giudizio infamante sulla nostra capacità di occuparci di bestie.

E inoltre, evidentemente non fidandosi dei nostri trasporti, ha usato pure il suo aereo privato.

Anche questo non si fa…

Ora, anche mettendo in dubbio l’appartenenza alla categoria felide dell’animale, che a guardarlo meglio apparterrebbe verosimilmente ad una razza aliena e quindi soggetta a medicina extragalattica, uno schiaffo morale così atroce il goleador avrebbe potuto risparmiarcelo, dato l’affetto esagerato che gli dimostriamo.

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Malasanità, 8.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*