“L’uomo non sa accettare la vita nel suo nocciolo di casualità e di attesa. Paradossalmente vuole tutto e subito, ma arriva tardi o nel momento sbagliato.”
(Dino Buzzati)

Scade il 15 febbraio il nuovo Bando del Servizio Civile Universale

Per giovani tra i 18 e 28 anni.

Investire un anno della propria vita in un progetto sociale al servizio della comunità può costituire un’opportunità per maturare una fase di crescita e di passaggio al mondo adulto, esperienza che dovrebbe forse diventare un percorso obbligato per ogni giovane. Con il Servizio Civile Universale, infatti, si presenta la possibilità di fare un’esperienza che consente di avvicinarsi al mondo lavorativo, di confrontarsi con impegni e obblighi. Per un giovane che ha investito quasi esclusivamente nella formazione frequentando solo il mondo scolastico si offre l’occasione, attraverso il volontariato del Servizio Civile, di sperimentare attività, di vivere nuovi ambienti, di imparare nuove pratiche, ricevendo la gratificazione di sentirsi utile per la ricaduta nel sociale che la propria attività realizza.

Per quest’anno il Bando del Servizio Civile Universale offre 59 progetti proposti dalla Città di Torino ed enti partner, per un totale di 410 posti a disposizione di volontari con età compresa fra i 18 e i 28 anni.

In particolare, presso le Case del Quartiere saranno 27 i posti da occupare, che cercano candidati da selezionare per un anno di attività.

La scadenza per la presentazione della domanda è rigorosamente fissata per il 15 febbraio alle ore 14.00: chi non riuscirà a inviare la richiesta online collegandosi al sito dovrà attendere il Bando del prossimo anno.

È fondamentale essere dotati del codice SPID di identità digitale per inviare il modulo compilato.

Collegandosi al sito del Servizio Civile Universale di Torino si accede all’elenco dei 59 progetti, ognuno descritto con una propria scheda di presentazione nella quale sono specificati i requisiti richiesti per la domanda, il genere di attività previste nell’inserimento, le sedi di svolgimento, che sono collocate soprattutto a Torino, ma che si trovano anche in alcuni Comuni dell’Area Metropolitana.

La durata dell’impegno per il Servizio Civile è di circa un anno, va dagli 8 ai 12 mesi a seconda dei progetti e viene sostenuto con un assegno mensile di 439,50 euro per un’articolazione oraria di circa 20 ore settimanali. L’avvio del servizio è previsto entro il 30 settembre 2021.

“Fai una scelta che ti cambia la vita” non è soltanto uno slogan, ma rappresenta l’opportunità per ogni giovane di età compresa tra i 18 e 28 anni, di confrontarsi con un mondo lavorativo o del volontariato che può costituire anche l’occasione di appassionarsi a un’attività e scoprire la strada verso cui investire per il proprio futuro.

Per ulteriori informazioni e per conoscere le modalità di accesso allo Sportello di orientamento consultare la pagina News Servizio Civile.

Loredana Pilati

loredanap@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*