Gli incontri organizzati attraverso un computer vanno bene, se sei un computer.

(Rita Mae Brown)

Tumore ovarico. Manteniamoci informate

In questo ultimo anno, in cui gli screening per l’individuazione dei tumori sono dimezzati a causa della situazione pandemica, la Rete Oncologica Piemontese continua il suo viaggio con la campagna Tumore Ovarico, manteniamoci informate!

La campagna, promossa da Fondazione AIOM insieme ad ACTO Onlus, LOTO Onlus, Mai più sole e aBRCAdabra, e sponsorizzata in esclusiva da GSK, ha come obiettivo quello di invitare le donne e le pazienti a “mantenersi informate” proprio perché oggi sul fronte del tumore ovarico sono molte le cose da sapere e le novità da conoscere: in primo luogo i progressi della ricerca e delle terapie, che stanno migliorando sopravvivenza e qualità di vita, ma anche i test molecolari, che permettono alle pazienti di accedere al trattamento più appropriato per il proprio tipo di tumore.

Nella presentazione alla stampa del progetto si è evidenziata l’importanza delle varie reti che si occupano, ognuna con specifiche proprie, dei vari aspetti che la malattia oncologica comporta, da quello psicologico del malato e della famiglia, a quello della socializzazione fra donne con gli stessi problemi. Sei video racconti accompagnano l’iniziativa, in questi sono trattati con sensibilità i vari momenti che le donne affrontano durante la malattia e le risorse interiori e di condivisione necessarie per sostenere un decorso il più sereno possibile.

Sul sito www.manteniamociinformate.it si trovano le informazioni sul tumore ovarico, le terapie e i sei video-racconti, presentati dal volto e dalla voce di Claudia Gerini, testimonial della campagna.

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*