“L’uomo non sa accettare la vita nel suo nocciolo di casualità e di attesa. Paradossalmente vuole tutto e subito, ma arriva tardi o nel momento sbagliato.”
(Dino Buzzati)

Pietro Morello: musica e TikTok

Pietro Morello in posa per uno scatto di routine

Pietro Morello, tiktoker di successo classe 1999, è un polistrumentista venuto alla ribalta da questo marzo appena, grazie a contenuti social piuttosto accattivanti. La sua fama è stata quindi praticamente immediata, a differenza di molti altri influencer che si sono dovuti costruire un’immagine col tempo. Prima di produrre i suoi contenuti, infatti, Pietro ha voluto studiare gli algoritmi e le potenzialità dei social, approfittando del periodo di pandemia: il risultato è stato un lancio da oltre 400 mila spettatori. Il suo discreto talento pianistico e la particolare attenzione riservata a progetti musicoterapeutici e missionari gli hanno fruttato migliaia di fan, tra curiosi e affezionati; fra questi, anche la comica Debora Villa e la cantante Madame.

Durante un’intervista con il “guru del Web” Marco Montemagno, con gran sorpresa dei suoi fan, Morello ha precisato di non aver mai seguito studi accademici musicali. Anzi, il suo percorso è stato un po’ travagliato: dopo le scuole medie si è iscritto al liceo scientifico, dove però ha perso due anni. Si è poi trasferito al socio-psico-pedagogico, e ha realizzato che il suo obiettivo era lavorare con i bambini. E la musica? Tutto è cominciato quando aveva dodici anni, ma non con il pianoforte. Ha infatti studiato chitarra con un maestro a suo dire straordinario che però, per motivi lavorativi, si è poi trasferito a Malta. Caso volle che la sorella di Pietro studiasse pianoforte e che, una volta interrotte le lezioni di chitarra, lui abbia iniziato ad avvicinarsi allo strumento. Questa sua sana curiosità ha fatto in modo che si ritrovasse a sperimentare da autodidatta, in maniera vincente e sempre più aperta alle esigenze (leggere) del mercato musicale di oggi. Peraltro, Pietro è polistrumentista: si è avvicinato anche al violino, al clarinetto e al sassofono.

La sua pare essere una famiglia piuttosto unita, anche perché condividono gli stessi ideali e le stesse passioni: persino la nonna adora la musica. Riguardo la sua vita sentimentale, invece, Pietro è stato legato in passato a una ragazza di nome Camilla. Dopo la fine di questa storia ha conosciuto Sofia: i due si sono incontrati all’Università, a Torino. La ragazza è di origini nordiche e, anche se il suo profilo Instagram è privato, capita piuttosto spesso che Morello condivida foto e video nelle sue stories in cui i due sono intenti a rievocare ricordi, a chiacchierare o a prendersi in giro. Pare che i brani Filo(Sofia) e Hygge siano dedicati proprio a lei.

Pietro Morello al pianoforte

Uno dei suoi ultimi progetti è quello all’interno del reparto oncologico del Regina Margherita, dove ha scelto di far installare un pianoforte precedentemente regalatogli da una ragazza. La scelta di suonarlo ogni qualvolta gli sarà possibile è mossa dalla voglia di alleggerire, anche per pochi minuti, l’anima di chi non vive situazioni serene. Questa sorta di carismatico “medico della felicità” pare aver ben imparato dall’esempio della sua famiglia: la sorella lavora coi bimbi delle elementari, la madre al nido, il padre alle medie… i bambini, per loro, sono sempre stati il pane quotidiano. E godiamoci il sorriso del ragazzo, che sia benaugurante per una condivisione sempre più schietta e alleggerita del messaggio musicale.

Matteo Gentile (matteog@vicini.to.it)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Pietro Morello: musica e TikTok, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*