“L’uomo non sa accettare la vita nel suo nocciolo di casualità e di attesa. Paradossalmente vuole tutto e subito, ma arriva tardi o nel momento sbagliato.”
(Dino Buzzati)

Eyes On the Netherlands

Sei mostre, tre workshop e un calendario di eventi on line: questo il programma di Eyes On the Netherlands, l’iniziativa promossa e organizzata dal 14 al 30 maggio presso Toolbox Coworking da Graphic Days®, in collaborazione con Graphic Matters – festival di Breda – e l’Ambasciata e il Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi in Italia, per portare a Torino le eccellenze del visual design olandese.

Il festival Graphic Days® si contraddistingue sin dalle prime edizioni per un’anima internazionale – commenta Fabio Guida, coordinatore artistico del progetto insieme a Ilaria Reposo. Il nostro desiderio è infatti quello di raccontare un linguaggio e un fermento artistico che non conoscono confini nazionali e che, al contrario, dal confronto e dalla contaminazione traggono la principale ricchezza. La collaborazione con i partner olandesi ci ha consentito di mettere in mostra a Torino contenuti che non sono mai stati esposti prima in Italia e di approfondire la cultura visiva di uno dei Paesi che storicamente hanno segnato le tappe della grafica e che ancora oggi sono fonte di ispirazione.

L’iniziativa prevede un ampio percorso espositivo per raccontare il fermento artistico dei Paesi Bassi: verrà presentato per la prima volta in Italia il progetto The Palace of Typography Masonry, un museo immaginario dedicato alla ricchezza e alla diversità delle tecniche di comunicazione visiva, che nasce da un’idea del graphic designer olandese Richard Niessen, ospite dell’evento; il progetto negli ultimi 5 anni ha collezionato più di 750 opere di visual design create principalmente da artisti olandesi e suddivise in schede tematiche. All’interno della cornice di Toolbox Coworking sarà inoltre presentata una selezione dei lavori di artisti e professionisti dei Paesi Bassi, fra cui spiccano i nomi di Studio Dumbar, Trapped in Suburbia, High on Type, Studio Thonik e Daan Rietbergen.

Qui potete trovare tutte le informazioni:

https://www.graphicdays.it/eyes-on-the-netherlands/mostre/

Eyes On the Netherlands offrirà al pubblico anche la possibilità di partecipare ad un programma di workshop in presenza e di eventi online trasmessi in streaming sul profilo Facebook e sul canale Youtube di Graphic Days® con il contributo degli ospiti internazionali coinvolti nelle attività presentate.

Qui il calendario completo in corso di aggiornamento:

https://www.graphicdays.it/eyes-on-the-netherlands/category/workshop/

https://www.graphicdays.it/eyes-on-the-netherlands/eventionline/

 

Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*