Qualunque cosa sogni d’intraprendere, cominciala. L’audacia ha del genio, del potere, della magia. (Goethe)

 

Arte e motori: “l’evoluzione del mito italiano”

ARTE E MOTORI: “L’EVOLUZIONE DEL MITO ITALIANO

Nel cuore di Torino, la nuova mostra di Stefano Berardino è un omaggio alla FIAT

Dal 20 ottobre all’8 gennaio 2023

NH Collection Santo Stefano | via Porta Palatina 19, Torino

Ingresso libero

Nel cuore di Torino, a due passi dal Duomo e dalle Porte Palatine, la storia della FIAT viene celebrata attraverso una mostra che ripercorre i modelli più iconici del brand torinese.

L’idea è del giovane artista Stefano Berardino che venerdì 20 ottobre inaugura la sua nuova personale L’evoluzione del mito italiano” all’interno gli eleganti spazi dell’hoteNH Collection Torino Santo Stefano realizzato dagli architetti Gabetti, Isola e Fusari in pieno Quadrilatero Romano.

Una ventina le opere portate in mostra da Stefano Berardino, il pittore ortese conosciuto come l’artista dei motori, che delle automobili, sua più grande passione, ha fatto il soggetto principale della propria produzione pittorica.

Dalla storica 500A del 1936 all’attuale 500 Elettrica e Topolino 2023, passando per le 500 one-off Armani, Bulgari e Kartell, quello di Berardino è un viaggio nei motori e nella storia della casa automobilistica torinese, attraverso i modelli più significativi che hanno reso la FIAT celebre in tutto il mondo.

Non solo “bei ritratti di automobile” ma accattivanti e fedeli riproduzioni delle quattro ruote di ieri e di oggi, le opere in mostra sono realizzate su tela, montata dall’artista stesso, e dipinte ad olio o acrilico, con spatola e pennelli, in un rigoroso stile grafico che strizza l’occhio alla Pop Art, su uno sfondo materico spesso impreziosito da sabbia e polvere di quarzo.

Preciso e accorto, Stefano Berardino descrive le auto nella loro esattezza strutturale ma attribuendone un valore iconico che le rende simbolo, rimando a qualcosa di altro che va a toccare la parte più emotiva dell’osservatore.

www.stefanoberardino.com

Angelo Tacconi

loris@vicini.to.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*