“Oramai siamo carne e telefonino: la memoria non è più nella testa, ma nello smartphone”.

(Vittorino Andreoli)

Fahrenheit 451


Fahrenheit 451 è un romanzo di fantascienza scritto da Ray Bradbury.

Farneheit_451L’ambientazione è quella di un ipotetico futuro (dopo il 1960) nel quale leggere o possedere libri è considerato un reato, per contrastare il quale è stato istituito un apposito corpo di vigili del fuoco impegnato a bruciare ogni tipo di volume. Il titolo del romanzo viene da alcuni riferito alla temperatura di autocombustione della carta (quella a cui brucia spontaneamente secondo le unità di misura imperiali), 451 gradi Fahrenheit appunto, che corrispondono a 232,78 °C. Va però detto che di tale attribuzione non si trova traccia nel testo del romanzo (451 è solo il numero sull’elmetto da pompiere del protagonista Montag) e che non esiste un’unica temperatura di autocombustione della carta (dipende dallo spessore della carta stessa: ad esempio, 185 °C per la carta da giornale, 360 °C per quella da lettera).

TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE DEL CONCORSO

Vota cliccando sulle stelline ( da una a dieci) e convalidando sulla manina col pollice in sù.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.5/10 (45 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +47 (from 47 votes)
Fahrenheit 451, 9.5 out of 10 based on 45 ratings

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*