C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

Una bici intelligente per le città

M807879-e1376749685171-1024x558Quante volte abbiamo avuto il fiatone sul cavalcavia in città. Quante volte avremmo voluto una bici assistita a motore , ma non inquinante. Ebbene dei ragazzi a Milano hanno fondato un’azienda a Milano per risolvere il problema… e pare che ci siano riusciti. Stiamo parlando della start up Zehus, spin off del Politecnico di Milano.

Zehus produce un mozzo, integrato da motore, pacco batterie, unità di controllo, interfaccia Bluetooth, sensori: applicato alla ruota della bicicletta, di qualsiasi bicicletta, consente una pedalata assistita e riduce la fatica del 30%. Il mozzo è universale, dai 20 pollici in su e pesa circa 3,200 kg.

In vitù di un sistema avanzato , le batterie non dovranno essere mai ricaricate, perché si recupera energia in discesa, in frenata, durante la pedalata, cioè in quei momenti in cui chi pedala è più “efficiente”.

bg4

Nell’intervista che segue, relizzata da Triwù (una web TV specializzata nelle news sull’innovazione), il fondatore, Luca Strassera, annuncia che si prevede la commercializzazione entro il 2014, con un costo di circa 800 Euro.

L’idea però è di arrivare ai produttori di biciclette, che lo monterebbero di serie sulle nuove biciclette.   

Michele Manghi di Triwù intervista Luca Strassera di Zehus.

Andate qui per vedere l’intervista

Sul loro sito web ci sono foto e informazioni dettagliate

Ulteriori info su www.zehus.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (3 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: -1 (from 1 vote)
Una bici intelligente per le città, 7.0 out of 10 based on 3 ratings