C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

I piccoli conservatori del patrimonio culturale torinese.

I bimbi della scuola dell’infanzia insegnano a noi adulti come amare e conservare la nostra cultura e la storia del territorio.

E’ successo lo scorso venerdì 6 giugno, quando i piccoli della scuola dell’Infanzia E14 di via Reiss Romoli 45 hanno raccontato alle loro mamme e papà come si diventa giovani conservatori del patrimonio culturale torinese. Alla   presenza del Sindaco Fassino e dei cittadini del quartiere, i bambini di cinque anni si sono fatti promotori della storia e della cultura torinesi. La classe, sotto la guida degli insegnanti, è andata alla scoperta della storia della propria scuola per porre le basi del futuro museo scolastico, che verrà inaugurato il prossimo anno. Il sindaco ha consegnato loro gli “attestati di merito”.scuola infanzia E14

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Vuoi costruire il tuo museo scolastico?” promosso dalla Città di Torino in collaborazione con l’Associazione culturale Strumento Testa, una realtà che si occupa di storia della scuola e valorizzazione del patrimonio scolastico.

Un percorso che in questi anni ha supportato insegnanti e alunni nella realizzazione di ben quattro musei scolastici, e che viene costantemente documentato sul portale Museiscuol@  (www.comune.torino.it/museiscuola) del Servizio Archivi, Musei e Patrimonio Culturale.

La prima pietra del futuro museo scolastico è il “museo orizzontale”: un percorso costruito sul pavimento dedicato alla storia della scuola E14 di ieri e di oggi. Un itinerario da vivere saltandoci sopra e giocando, per i piccoli; da leggere, mentre si accompagnano i figli in classe, per i genitori. E’ una testimonianza concreta che “la storia fa parte della vita di tutti noi e del nostro quotidiano”afferma la dirigente Anna Pellegrino.

I bimbi intanto hanno le idee chiare: c’è chi nel museo vorrebbe esposte le foto delle gite, chi lo riempirebbe di giochi per non annoiare i visitatori e chi inserirebbe dei pannelli scritti per raccontare cosa si fa nella scuola.

La scuola E14 è nata nel 1980: il museo raccoglierà 30 anni di vita che trasforma i piccoli utenti in cittadini attivi e promotori culturali. Il museo scolastico testimonia l’identità della scuola, ci consegna la memoria collettiva della comunità, e attraverso racconti, fotografie, oggetti e quant’altro  testimonia i cambiamenti del nostro tempo.

Informazioni

Ufficio Museiscuol@  museiscuola@comune.torino.it, tel. 011 44 34414/34475/ 24722

Francesca Pizzigoni, Presidente Associazione Strumento Testa, info@strumentotesta.org

Rossella Lajolo

rossellal@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*