C’è chi crede che tutto gli sia dovuto, ma non è dovuto niente a nessuno.

Le cose si conquistano con dolcezza ed umiltà.
(Madre Teresa di Calcutta)

TORINO MINI MAKER FAIRE

Workshop, panel, performance musicali e laboratori per tutti i bambini da 0 a 99 anni per conoscere da vicino i nuovi artigiani digitali e le nuove tecnologie da loro utilizzate, tutto in una unica giornata. Torna, in collaborazione con Toolbox Coworking, Officine Arduino e Fablab Torino.

Sabato 6 giugno 2015

TORINO MINI MAKER FAIRE

in Via Egeo e via Agostino da Montefeltro

POST__SQUARE

La manifestazione di quest’anno è dedicata ai cambiamenti resi possibili dalla diffusione della cultura dei maker oltre i confini dei Fablab in altri ambiti, dalla scuola ai musei, dal lavoro all’arte. In poche parole un laboratorio a cielo aperto.

Cosa sono i Maker Faire? Momenti dedicati all’incontro tra digitale e manuale conoscenza e manualità, artigianalità e industrializzazione: un po’ festa di strada, un po’ mercatino, un po’ fiera delle meraviglie. Eventi per liberare la creatività e scoprire che si può fare moltissimo con molto poco.

Lo scopo. Intrattenere, informare, e dare forza alla comunità dei maker, in cui l’età, la formazione non sono fondamentali, ma è di vitale importanza l’ingegno e la voglia di fare.

La giornata comincia alle 10:00 con un programma molto ricco di appuntamenti per tutte le età:

Talk

10:30 – 11:00        Luigi Belifemine / Energy@Home

11:00 – 11:30        Giovanni Mastropaolo (Fablab Torino)

11:30 – 12:00        Zoe Romano (We Make) con “Maker in Residence”

12:00 – 12:30        Bruce Sterling e Lorenzo Romagnoli (Casa Jasmina) con “La terra di mezzo tra scienza e cultura”

12:30 – 13:00        Paolo Ceretto e Gastone Garziera (Programma 101)

14:30 – 15:00        Luigi Belifemine (Energy@home) con ”Energy@Home e Casa Jasmina”

15:00 – 15:30        Carmelo Costanza (Leroy Merlin)

15:30 – 16:00        Nik Ierodiackonou & Joni Steiner (Open Desk)

16:00 – 16:30        Giacomo Leonzi, Fabrizio Alessio, Gianluca Pugliese (The Basement) & Alessandro Masserdotti (dotdotdot)

16:30 – 17:00        Tavola Rotonda dei fablab italiani moderata da Fernando Arias

17:00 – 17:30        Fabio Guida (Printclub) con ”Sperimentazioni grafiche tra tradizione e innovazione”

17:30 – 18:00        Andrea Graziano (Co-de-IT) con ”Technium e Cultura”

18:00 – 19:00        Massimo Banzi Fablab Torino

Fablab Torino

dalle 16:00 alle 16:30       digiFABturing con Andrea Graziano (Co-de-iT)

Andrea Graziano e Stefano Paradiso ci accompagnano in un viaggio alla scoperta della robotica e delle sperimentazioni artigiano/tecnologiche che sono state portate avanti all’interno del Fablab Torino negli ultimo mesi.
A cosa serve un robot? Ce lo spiegano gli esperti!

Attività per bambini

Le attività per bambini sono tutte gratuite e con iscrizione obbligatoria fino a esaurimento posti. Le iscrizioni si fanno tutte sul posto 15 minuti prima dell’inizio del laboratorio. Per partecipare al CoderDojo devi iscriverti su Eventbrite e portare il tuo computer portatile.

Orangerie

dalle 10:30 alle 11:00       Animagica! con Alessandra Sorrentino

Belli i cartoni animati, vero? e allora perché mai limitarsi a guardarli quando puoi imparare a farne uno tutto tuo! Un viaggio alla scoperta dell’animazione, da quella fatta da tanti disegni a quella a passo uno (o stop motion se vi piace l’inglese) in compagnia di un pezzo di plastilina un po’ palla… un po’ persona.

dalle 11:30 alle 13:00

dalle 14:00 alle 15:30       Papà mi fai un sommergibile? con Luca Borello

Perché spendere un sacco di soldi dal giocattolaio per prenderti un sommergibile giocattolo quando puoi fartene uno proprio come vuoi tu e per giunta funzionante? Un’attività da fare insieme alla mamma o al papà (valgono anche le nonne e gli zii) per riscoprire la creatività e la manualità che pensavi di non avere più.

dalle 16:00 alle 17:00       Fab Kids in Space di Fablab for Kids

Samantha Cristoforetti fa cucù dalla Stazione Spaziale Internazionale e viaggiare nello spazio sembra un gioco da ragazzi, ma quanto ne sappiamo davvero? Un laboratorio alla scoperta del nostro sistema solare, dalle dimensioni dei pianeti rispetto alla Terra alle distanze da percorrere per raggiungerli.

Launchpad

dalle 10:30 alle 12:00       I taccuini di Camillo del Laboratorio-Museo Tecnologic@mente di Ivrea

Non c’è modo migliore per ricordare  tante cose da annotare e disegnare, per poterle portare con sè sempre e dovunque.e scoprire connessioni e farsi venire nuove idee… di un taccuino! i bambini trarranno l’importanza dello scrivere e dell’annotare schizzi, sensazioni, dettagli importanti di ciò che sentono o percepiscono. E poi tutti ad esplorare la Mini Maker Faire!

dalle 12:00 alle 13:30       Senti che musica! di 4.33

Mica è facile capire cos’è la musica: un momento ti avvolge nella sua magia immateriale, un momento dopo non sai più dove si è nascosta. E allora che si fa? La rincorriamo, la catturiamo in tanti strumenti musicali costruiti da noi e poi… mettiamo insieme una bella orchestrina!

dalle 14:30 alle 18:00       CoderDojo con Coder Dojo Torino

L’unione fa la forza, anche quando si tratta di imparare a programmare che sembra una cosa complicata e invece no. Tre ore per conoscere un programma chiamato Scratch e provare a creare i tuoi primi programmi videogiochi. Un’attività da fare insieme alla mamma o al papà (valgono anche i bisnonni e gli zii d’America venuti in visita proprio in quei giorni). Per partecipare al CoderDojo devi iscriverti su Eventbrite e portare il tuo computer portatile.

Area Lounge

dalle 10:00 alle 11:00  

dalle 14:00 alle 15:00       Luci e colori con Gianni Mastropaolo

Bella la programmazione… ma a volte sembra così complicata! e se partissimo dalle cose più semplici ma colorate come… accendere e spegnere un LED? E allora prima scopriamo com’è fatto un LED, poi ne mettiamo uno sulla breadboard e poi… si programma!

Quest’attività non richiede registrazione: basta andare al banchetto e aspettare il tuo turno.

dalle 12:00 alle 13:00

dalle 16:00 alle 17:00       Seemaforo con Gianni Mastropaolo

Ammettiamolo, chi non adora i semafori? e allora perché non imparare a costruircene uno perfettamente funzionante? Con l’aiuto di Snap for Arduino, qualche LED e qualche dritta qua e là, il gioco è fatto! Quest’attività non richiede registrazione: basta andare al banchetto e aspettare il tuo turno.

Daniela Ghirardi

danielag@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*