“Pensa a tutta la bellezza ancora rimasta attorno a te e sii felice.”

Anna Frank

“Torino Nascosta”: convegno e vincitori

Il Convegno di martedì 12 gennaio “Torino nascosta” sullo stesso tema del Concorso: “I luoghi di Torino, l’anima nascosta e meno nota della nostra città: ambienti, storie, atmosfere”, è stato il primo convegno online organizzato dal nostro giornale e ha visto la partecipazione di cento persone sulla piattaforma Zoom, il massimo consentito, e quasi cento sulla diretta della nostra pagina Facebook, oltre a mille e cinquanta persone che lo hanno seguito non interamente, sempre su FB.

A breve metteremo online la registrazione del Convegno.

Gli autorevoli ospiti, Margherita Oggero, Bruno Gambarotta e Luca Buggio, hanno contribuito, coi loro interventi, a dare una dimensione nazionale all’evento.

La scrittrice Margherita Oggero ha sottolineato come lo sguardo sulle periferie torinesi, nascoste agli itinerari culturali o turistici, possono offrire di Torino un’immagine ancora viva e suscettibile di nuove idee di cambiamento.

Bruno Gambarotta ha raccontato come i tesori nascosti , e poco visibili, di Torino sono le raccolte private di illustri collezionisti che hanno tenuto, con la loro implacabile “mania” delle conservazione, memoria dei secoli passati a Torino.

Lo scrittore Luca Buggio ha descritto, con dovizia di particolari,  come Torino sia attraversata da una ragnatela di gallerie che prima dell’assedio del 1706 e fino ai giorni nostri si dipanano sotto la città.

E’ stata anche l’occasione giusta per la premiazione del Concorso Vicini 2020, nelle sezioni racconti e fotografie.

Il presidente della Giuria, il giornalista Daniele Cavalla di Torino Sette, ha premiato i vincitori del Concorso leggendo le motivazioni.

Infatti, la giuria del Concorso Vicini ha decretato vincitori del concorso, per la parte letteraria:

VISITA DI UN PELLEGRINO POST ATOMICO di Giancarlo Fausti Sabatti

che ha vinto il Primo premio di 100 euro in buoni libri, messi a disposizione dalla Fondazione Cascina Roccafranca e spendibili presso la Libreria Gulliver di Torino

Per aver saputo interpretare i dettami del nostro concorso e per aver raccontato con dovizia di particolari l’anima meno conosciuta della città.

LE STRADE DRITTE di Ennio Tomaselli ha vinto il Secondo premio di 50 euro, sempre in buoni libri

GIONAT, 1° premio

Per aver colto, attraverso un aspetto peculiare cittadino, i rapporti tra Torino e la sua storia passata e recente.

Per la parte fotografica:

GIONAT di Natascia Giordano è stato assegnato il Primo premio di  100 euro in buoni libri

Per aver colto l’anima metafisica ed astratta della città, cogliendola in un angolo poco conosciuto e per aver realizzato una fotografia di buon livello tecnico.

Bendie, 2° premio

BENDIE di Diego Benusiglio ha vinto il Secondo premio di 50 euro in  buoni libri

Per aver colto l’anima della città anche attraverso i suoi cambiamenti.

L’attrice Elena Aimone ha , durante il convegno, introdotto autori e concorrenti leggendo brani dai loro scritti.

Qui potete leggere i racconti vincitori:

  1. VISITA DI UN PELLEGRINO POST ATOMICO
  2. LE STRADE DRITTE

Un ringraziamento va a tutti i nostri partner per la fattiva collaborazione.

franco

direttore@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
"Torino Nascosta": convegno e vincitori, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*