“Quando la libertà arriva con le mani sporche di sangue è difficile stringerle la mano.”
(Oscar Wilde)

Chi ce l’ha più alto

Beh, se ne usciamo vivi, Torino ci regalerà, in questo 2022 appena iniziato e già apparentemente malconcio, due eventi eccezionali.

Uno, l’Eurovision Song Contest Turin, che detto in lingua parlata sarebbe l’antico Eurofestival, ma molto più trendy. E l’altro la consegna pronto fresco del famigerato Palazzo della Regione, che, a soli 11 anni dall’ inizio dei lavori sembra finalmente sulla linea d’arrivo. Mica son bruscolini.
Il nostro presidente regionale ha espresso il lapalissiano concetto che le cose iniziate si finiscono.
E ha orgogliosamente sottolineato che noi avremo il terzo grattacielo più alto d’Italia. E anche questi non sono bruscolini.

I primi due stanno a Milano.

Un primato che cercheremo in ogni modo di raggiungere mettendo subito all’opera i nostri progettisti migliori. (Questa è mia).

Ovviamente, per seguire il ragionamento, finendo prima le altre cose che urgono. (Anche questa).

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*