“In democrazia non decide la popolazione, ma chi va a votare”
(Milena Gabanelli, giornalista)

Il sentiero del sale di Raynor Winn

Il sentiero del sale è un romanzo che insegna il potere balsamico della natura, anche quella più impervia, sia sul corpo che sull’anima e racconta la tenacia e la voglia di una coppia ormai matura di andare avanti , anche contro ogni possibile evidenza, e di superare gli ostacoli della vita.

Raynor e Mouth perdono la loro fattoria, che è per loro casa e lavoro, e dopo pochi giorni scoprono che Mouth ha una malattia incurabile degenerativa.

Rimasti senza nulla e con poco tempo, prendono una decisione coraggiosa: camminare 1013 chilometri lungo la costa sudoccidentale dell’Inghilterra, dal Somerset al Dorset, attraverso il Devon e la Cornovaglia. Portandosi sulle spalle nei loro zaini  solo poche cose essenziali per la sopravvivenza, vivono nella natura selvaggia, tra scogliere segnate dalle intemperie, il mare e il cielo.

Improvvisamente faranno i conti con la fatica del cammino spesso difficoltoso, con la pioggia frequente ed il vento che li sferza, con la ricerca ogni giorno di un posto dove accamparsi e far asciugare i vestiti e soprattutto con la fame: i soldi del sussidio sono pochi e devono essere razionati con criterio, quindi il cibo che possono permettersi è spesso scarso. Guardando intorno a loro vedono gente che si ripara in case calde o alberghi, altri che mangiano in abbondanza.

Si trovano a condividere il destino dei senzatetto, spesso vengono allontanati od evitati perché considerati dei barboni.

Ma tutte le difficoltà riempiono le loro giornate e tengono lontani i cattivi pensieri sulla salute di Mouth, sul fatto di non avere una casa dove tornare né un lavoro: tutte le energie sono rivolte al cammino, all’immergersi nella natura, madre e matrigna. I momenti di disperazione vengono sempre superati dalla volontà incrollabile di entrambi di andare avanti nella loro impresa,  con nel cuore la speranza che il cammino li porti in un luogo dove tutto il dolore possa scomparire e possano iniziare una nuova vita.

Passo dopo passo, grazie agli incontri che fanno lungo la strada ed alle sfide che devono affrontare, il loro percorso diventa un viaggio straordinario.

Il sentiero del sale è un romanzo autobiografico, una storia vera, sincera e ottimistica sul venire a patti con il dolore, e sui poteri curativi della natura.  È il racconto di un trionfo: della speranza sulla disperazione; dell’amore su tutto.

Il sentiero del sale di Raynor Winn è edito da Feltrinelli

Maria Cristina Bozzo

cristinab@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*