“In democrazia non decide la popolazione, ma chi va a votare”
(Milena Gabanelli, giornalista)

LE SCUOLE PER–CORRONO LA SHOAH

IL 3 ottobre a Torino in memoria di Giuseppe Laras

Riceviamo e volentieri diamo voce ulteriore a quest’importante iniziativa delle scuole piemontesi.

Seguendo il percorso di fuga dalla Shoah di un bambino torinese (Giuseppe Laras, 1935-2017), lunedì 3 ottobre 59 classi (di cui 21 elementari) faranno a piedi – 78 anni dopo – lo stesso itinerario del piccolo Giuseppe da S. Salvario (circoscrizione 8) a S. Donato (Piazza Barcellona, circoscrizione 4).

Infatti, il 2 ottobre 1944, mentre la mamma e la nonna venivano arrestate (e poi deportate e uccise), Giuseppe riuscì a scappare e poi, con l’aiuto di amici di famiglia, a ricongiungersi con i nonni paterni fuori città, mentre il padre partecipava alla Resistenza nelle Valli di Lanzo.

La Marcia Laras è organizzata dagli insegnanti delle scuole piemontesi che aderiscono alla Rete didattica della Shoah e patrocinata dal Comune di Torino, dall’Ufficio Scolastico Regionale, da Istoreto e dalla Comunità ebraica di Torino.

 

APPROFONDIMENTO POMERIDIANO

Lo stesso pomeriggio del 3 ottobre al Polo del ‘900 si terrà un incontro di studio per docenti e studenti del triennio delle scuole secondarie superiori a cura della Rete piemontese per la didattica della Shoah (retedidatticashoah@liceoberti.it).

 Laura Curatolo

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*