“Quando la libertà arriva con le mani sporche di sangue è difficile stringerle la mano.”
(Oscar Wilde)

Il Salone presenta Elsa Morante

Un libro tante scuole

Dal 21 marzo sono disponibili  gli episodi del nuovo podcast del Salone del Libro “Il Salone presenta Elsa Morante”, curato da Chora Media per il progetto nazionale “Un libro tante scuole”. 

Interventi di: Angela Bubba, Giulia Caminito e Giuliana Zagra, Antonella Lattanzi, Vittorio Lingiardi, Valeria Parrella e Telmo Pievani

La giornalista e scrittrice Angela Bubba, che ha da poco pubblicato Elsa (Ponte alle Grazie); la vincitrice Premio Campiello 2021 Giulia Caminito con Giuliana Zagra, responsabile dell’Archivio Elsa Morante alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma; la scrittrice Antonella Lattanzi; lo psicoanalista attento alla poesia e alla letteratura Vittorio Lingiardi; la scrittrice Valeria Parrella che con Almarina è stata finalista al Premio Strega 2020; il filosofo e storico della biologia Telmo Pievani: sono le autrici e gli autori d’eccezione che ci accompagneranno nella lettura de L’isola di Arturo, attraverso originali interventi audio, raccolti nel nuovo podcast in sei puntate Il Salone presenta Elsa Morante.

Il podcast è realizzato dal Salone Internazionale del Libro di Torino grazie alla collaborazione con Chora Media per il progetto di lettura Un libro tante scuole e sarà disponibile a partire dal 21 marzo su SalTo+ e sulle principali piattaforme di streaming gratuite.

Un libro tante scuole è il progetto nazionale di lettura condivisa che riunisce studentesse e studenti da tutta Italia nella lettura di un testo pietra miliare della nostra letteratura.

Dopo il successo della prima edizione nel 2021, dedicata a La Peste di Albert Camus, la seconda edizione di Un libro tante scuole sta portando gratuitamente sui banchi di scuola. Lisola di Arturo di Elsa Morante, grande classico della narrativa italiana.

Questa speciale edizione del romanzo,  è stata  realizzata da Einaudi , con la copertina di  Riccardo Falcinelli, tra i più noti art director editoriali italiani,

Si tratta di un romanzo di formazione,  di un’opera  che si  allontana totalmente dallo stile e dai temi del neorealismo, e si  avvicina piuttosto a una fiaba in cui si incontrano atmosfere irreali e dal sapore quasi mitico.

L’intero romanzo sviluppa il tema principale della crescita e della formazione: il protagonista si evolve e cresce e, attraverso le deludenti esperienze, comprende di non vivere nella realtà immaginaria creata dalla sua fantasia, ma in un duro mondo fatto di illusioni e delusioni. A questo tema si aggiungono altri temi secondari, come quello della solitudine e della gelosia, che sono i modi in cui si realizzano i rapporti interpersonali tra Arturo e gli altri personaggi. Altro tema è il rapporto padre-figlio, fatto in questo caso di incomprensioni e indifferenza.

Un libro tante scuole è promosso dal Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e ha come main partner Intesa Sanpaolo e il sostegno dell’Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, con la partecipazione di Chora Media.

Dopo il viaggio virtuale alla scoperta di Elsa Morante attraverso i loro podcast, autrici e autori incontreranno dal vivo studentesse e studenti delle scuole nelle diverse sedi delle Gallerie d’Italia, i musei di Intesa Sanpaolo a Milano, Vicenza, Torino, Napoli.

Per rendere visibile il lavoro delle classi sul romanzo e permettere lo scambio e la condivisione, studenti e docenti pubblicheranno scritti e recensioni sul Bookblog del Salone, lo spazio di racconto condiviso che il Salone mette a disposizione dei ragazzi e delle scuole, nell’apposita area dedicata al progetto, dove sono già presenti i tanti contributi su La peste di Albert Camus.

Il momento conclusivo del grande percorso di lettura de L’isola di Arturo sarà alla XXXIV Edizione del Salone del Libro con un appuntamento corale aperto a tutte le ragazze e i ragazzi coinvolti nel progetto, in cui saranno chiamati a parlare ospiti da sempre legati alle opere di Elsa Morante.Per aderire a Un libro tante scuole, le scuole possono ancora candidarsi sulla piattaforma SalTo+.

I protagonisti del podcast “Il Salone presenta Elsa Morante” e gli incontri con le scuole

Venerdì 25 marzo, ore 11.30 – Gallerie d’Italia, Milano

L’arcipelago delle relazioni

Con: Vittorio Lingiardi

Pochi libri hanno saputo raccontare i legami come L’isola di Arturo. Padri che sembrano eroi e si scoprono fantasmi, solitudini e amori impossibili. Le difficoltà di crescere raccontate da uno psicoanalista attento alla poesia e alla letteratura.

Venerdì 8 aprile, ore 11.30 – Gallerie d’Italia, Vicenza

Morante e la sua storia

Con: Antonella Lattanzi

Un viaggio nella società e nella cultura letteraria di quegli anni, per capire le radici e il retroterra, approfondirne i protagonisti.

Mercoledì 18 maggio, ore 11.30 – Gallerie d’Italia, Torino

Il mondo salvato dai ragazzini

Con: Angela Bubba

Lo sguardo di Arturo deforma e poi ricompone il mondo. Assomiglia al modo in cui le nuove generazioni chiedono un mondo diverso, capace di accogliere nuovi paradigmi. Una lezione per raccontare i rapporti generazionali, una gioventù “selvaggia” spinta al cambiamento.

Sabato 21 maggio, ore 10.30 – Torino, Salone del Libro (Arena Bookstock)

Dove comincia l’isola?

Con: Telmo Pievani

Dove finisce Arturo e dove comincia l’isola? Come si leggono i confini tra gli esseri umani e il loro ambiente circostante? La letteratura come strumento per decifrare il libro della natura.

Venerdì 27 maggio, ore 10.30 – Gallerie d’Italia, Napoli

Nell’officina di Elsa

Con: Giulia Caminito e Giuliana Zagra

Giuliana Zagra, responsabile dell’Archivio Elsa Morante alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Un incontro alla scoperta delle sue carte e dei suoi appunti: per guardare da vicino il suo lavoro di scrittrice.

Contenuto extra: una video lezione

Elsa Morante. Una donna, un’isola

Con: Valeria Parrella

La sovrapposizione di tenerezza e paesaggio, di letteratura e sentimento. Questo è quello che Elsa Morante ha fatto per i suoi lettori, quello che ha voluto lasciare nelle pagine, nei libri per tutta la vita: la menzogna e il sortilegio.

 

Maria Cristina Bozzo

cristinab@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*