“Quando la libertà arriva con le mani sporche di sangue è difficile stringerle la mano.”
(Oscar Wilde)

Seeyousound X Disability e Kristen Stewart 

Fine maggio di film a Torino, in attesa di CinemAmbiente.

Il Disability Film Festival organizzato da Associazione Volonwrite torna in sala con una nuova iniziativa che lo proietta direttamente verso il prossimo capitolo, previsto per la primavera del 2023. Dopo oltre sei mesi di pausa, valutazioni ed assestamenti dalla chiusura della 1° edizione, si aprirà la minirassegna Tag uɘ if you can: tre eventi, tre proiezioni speciali tra il 2022 e l’inizio del prossimo anno, tre storie in continuità con il focus identitario che aveva contraddistinto la selezione della prima edizione.

Il primo appuntamento sarà il 28 maggio, alle ore 21, serata in cui il DFF sarà ospite nella Sala 3 “Mario Soldati” del Cinema Massimo di Seeyousound, il prestigioso festival torinese di cinema musicale giunto quest’anno alla sua ottava edizione. I due festival presenteranno congiuntamente Breaking out di Michael McCormack, il racconto della vita e della carriera del cantautore irlandese Fergus O’Farrell, leader della band Interference dalla seconda metà degli anni ’80 fino alla sua morte avvenuta nel 2016 a soli 48 anni. Una carriera lunga trent’anni grazie a una voce definita come “l’anima regale di un’aquila intrappolata in un corpo limitato” (dalla distrofia muscolare diagnosticata da bambino) dal celebre collega Glen Hansard, uno dei suoi amici più stretti.

LA SCHEDA

TITOLO: Breaking Out

PAESE: Irlanda

ANNO: 2021

DURATA: 84’

REGIA: Michael McCormack

PREMI: Miglior Documentario al Galway Film Fleadh 2019; Miglior Documentario ITFA (Irish Television and Film Award) 2021

INFORMAZIONI UTILI:

Inizio spettacolo ore 21,00 presso sala Mario Soldati – Cinema Massimo MNC, Via Verdi 31, Torino. La proiezione sarà resa completamente accessibile attraverso sottotitolazione in italiano e audiodescrizione. Al termine del film è previsto un Q&A con il regista (ospite in collegamento streaming); durante gli interventi saranno disponibili interpretariato LIS e sottotitolazione live.

Biglietti (prevendite): bit.ly/SYSCM_Tickets

Successivamente, lunedì 30 maggio alle ore 21,00 presso la sala Poli del Centro Studi Sereno Regis (Via Garibaldi 13, Torino L’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC), nell’ambito di Parole&Cinema, presenta un appuntamento speciale dedicato all’attrice Kristen Stewart; l’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Per l’occasione sarà presentata la recente pubblicazione La diva che non piace. Una, nessuna, centomila Kristen Stewart firmata da Alessandro Amato (Bietti Edizioni, 2022), alla presenza dell’autore e di Edoardo Peretti, curatore di Parole&Cinema.

La trentenne attrice statunitense oggi sembra confermare le positive impressioni sui suoi esordi in tenera età: interprete istintiva e misteriosa,  si nasconde dietro i personaggi che incarna (spesso realmente esistiti) e li alimenta con il suo carisma, come le sue Jean e Diana nei rispettivi biopic Seberg (2019) e Spencer (2021).

A seguire la proiezione del film Seberg – Nel mirino di Benedict Andrews (USA 2019, 102′). Ispirato a fatti realmente accaduti, il film narra la storia di Jean Seberg, protagonista di À bout de souffle (Fino all’ultimo respiro) e beniamina della Nouvelle Vague francese, che sul finire degli anni ’60 finì nel mirino del programma di sorveglianza illegale dell’FBI.

Alessandro Amato è copywriter, critico e sceneggiatore. Membro del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), ha collaborato con enti quali Fondazione Cineteca Italiana e Aiace Torino e scrive per la rivista Sentieri Selvaggi. Docente del corso di recitazione CineLAB e selezionatore del Torino Underground Cinefest, “La diva che non piace” è la sua prima pubblicazione.

Anna SCOTTON

annas@vicini.to.it

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Seeyousound X Disability e Kristen Stewart , 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*