“La pace non è un sogno: può diventare realtà; ma per custodirla bisogna essere capaci di sognare.”
(Nelson Mandela)

Portici divini

Il Piemonte in un bicchiere di vino

Un periodo goloso quello che si preannuncia in città nei prossimi giorni.

Vendemmia a Torino –Grapes in Town e Portici Divini offriranno  nove giorni insieme ai vini Torinesi e della provincia all’interno di una manifestazione giunta ormai alla sesta edizione.

Vendemmia a Torino, sostenuta dalla Regione Piemonte è dedicata alla valorizzazione dei vini del Piemonte mentre Portici Divini, sostenuta dalla Camera di Commercio di Torino, si concentra sul Torinese e la rivalutazione delle sue etichette.

Nel periodo della programmazione palazzi storici, vie, piazze, enoteche, ristoranti, antichi caffè saranno animati da produttori, chef, sommeiller che ci faranno conoscere le eccezionalità dei vini del Piemonte: Erbaluce di Caluso, Carema, Freisa di Chieri, Valsusa Avanà e Becuét, Pinerolese Doux d’Henry e altri vini del territorio saranno protagonisti, in questa animata festa collettiva.

E’ confermata la struttura degli anni precedenti con degustazioni e cene diffuse nella città, ma con una novità, oltre ai suoi classici appuntamenti culturali a Palazzo Birago, l’apertura della Corte dei Minimi“. In via Po 18. In questo luogo affascinante e sconosciuto ai più, si potranno effettuare le  degustazioni dei vini torinesi e seguire masterclass con l’Enoteca Regionale dei vini della provincia di Torino e i migliori sommelier.

Gli eventi, se non diversamente indicato, si terranno al piano nobile di PALAZZO BIRAGO di BORGARO via Carlo Alberto 16, Torino in Sala Giunta (capienza massima 40 posti + 6 relatori), con ingresso libero, mentre le master class a pagamento si terranno in Sala Blu (capienza massima 16 posti) con prenotazione fino ad esaurimento posti, presso porticidivini@gmail.com

Giulia Torri

giuliat@vicini.to.it

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*